BMW, test drive Blockchain per il monitoraggio delle miglia in auto.

bmw

Il gigante automobilistico BMW sta pilotando una piattaforma blockchain per tracciare il chilometraggio dei veicoli in leasing attraverso il suo programma di innovazione.

Lo sforzo è stato portato avanti in collaborazione con la startup blockchain DOVU, una delle cinque startup a lavorare con il BMW Group UK come parte del Innovation Lab dell’azienda, presentato per la prima volta a febbraio. In particolare, DOVU ha sviluppato un sistema con Alphabet, il gestore di flotte di BMW, per incentivare i conducenti a registrare il chilometraggio in veicoli in leasing o in prestito.

L’idea è che il sistema aiuti BMW a capire l’attività sui suoi veicoli e l’impatto su di loro, ha spiegato il capo del prodotto di DOVU, Alex Morris.

La BMW ha scelto di definire i parametri per i riconoscimenti dei token tramite chilometraggio: gli attuali sistemi di localizzazione automatica del chilometraggio sono inaffidabili, ha affermato Morris, e non forniscono le informazioni che l’azienda potrebbe effettivamente utilizzare.

Di conseguenza, il programma pilota richiede ai conducenti di veicoli in leasing o in prestito di registrare settimanalmente il loro chilometraggio, che viene memorizzato sulla blockchain di DOVU.

“In questo momento il chilometraggio è il fattore più importante per il valore di rivendita dei loro veicoli”, ha detto. “Il problema è abbastanza importante da risolvere, quindi quando abbiamo suggerito token per incentivarli a farlo erano molto eccitati.”

La prima parte della partnership – la proof-of-concept – è già stata completata, ha detto Max Lomuscio, che è il responsabile della community di DOVU. Ora sta entrando nella seconda fase, che è la prova effettiva con i driver. Questa dovrebbe richiedere altre 6-8 settimane, ha spiegato.

Alla fine, comunque, “il piano è di far diventare questo tipo di sistema di ricompense onnipresente che può funzionare su tutti i veicoli, creare una sorta di portafoglio unificato per ricompense di token che puoi usare sulla tua BMW, ma magari saltare nella tua seconda auto e guadagnare più token e poi spendere quelli in tutto l’ecosistema “, secondo Morris.

Oltre a ciò, la startup vuole lavorare con ambienti urbani intelligenti, ha detto, e ha già avviato discussioni con alcune città per determinare come i casi di utilizzo di guadagni e spese possano essere incorporati nel trasporto pubblico e in altri aspetti di un’area metropolitana.

Il progetto arriva mesi dopo DOVU – precedentemente supportato dalla joint venture di Jaguar – ha completato un’offerta iniziale di 6 milioni di dollari.

 

La seconda più grande società di software al mondo, Oracle, per offrire prodotti Blockchain.

oracle

Oracle Corp., la seconda società di software al mondo, lancia i prodotti blockchain nei prossimi due mesi, secondo Bloomberg il 7 maggio.

Il presidente dello sviluppo software Thomas Kurian ha annunciato oggi presso la sede di Oracle che la società presenterà questo mese un prodotto piattaforma-as-a-service, e applicazioni decentralizzate basate sul libro mastro il mese prossimo.

La società con sede in California sta collaborando con Banco de Chile per registrare transazioni interbancarie su un hyperledger. Oracle ha anche lavorato con il governo della Nigeria, che secondo quanto riferito sta cercando di utilizzare la tecnologia blockchain per documentare i dazi doganali e di importazione. Secondo Bloomberg, i prodotti Oracle saranno lanciati anche a società farmaceutiche per la gestione delle catene di fornitura di farmaci.

La tecnologia blockchain ha visto recentemente l’adozione di successo nelle principali industrie. Alla fine di aprile, la banca spagnola BBVA è diventata la prima banca globale a emettere un prestito su una blockchain. Secondo la banca, l’uso della tecnologia blockchain ha ridotto il tempo necessario per completare il processo di prestito da € 75 mln da “giorni a ore”.

A metà aprile, il colosso dell’elettronica sudcoreana Samsung ha rivelato che utilizzerà la blockchain per gestire la sua catena di approvvigionamento globale. Il vicepresidente e Chiefchak di Blockchain Kwang-woo ha dichiarato che la consociata IT dell’azienda, Samsung SDS, sta cercando di implementare la tecnologia nel tentativo di ridurre i costi fino al 20%.

Via | Cointelegraph

Glossario CRIPTOVALUTE

Per chi si avvicina o si è avvicinato a questo mondo da poco tempo può essere difficile comprendere tutti i significati dei termini in inglese è relativo slang abbreviato, quindi ho pensato di farvi una bella lista con relativa traduzione e spiegazione per farvi avere un quadro più completo della situazione.

Cominciamo subito:

Cryptocurrency – in italiano criptomoneta è una valuta digitale, paritaria e decentralizzata basata sulla crittografia per eseguire transizioni è là generazione delle monete in sè. Decentralizzata sta a significare che non c’è un autorità centrale che la controlla in quanto le transazioni avvengono collettivamente in rete.

Blockchain – in italiano catena di blocchi è fondamentalmente un registro aperto e distribuito che può registrare le transazioni tra due parti in modo efficiente, verificabile e permanente. Per questo utilizzo, questo database sfrutta una rete peer-to-peer che si collega ad un protocollo per la convalida dei nuovi blocks.

Mining in italiano significato di estrazione non è altro che la generazione di criptovaluta tramite la propria potenza di calcolo oltre che gestione e sicurezza della rete stessa.

Mining Pool – in italiano estrazione di gruppo esattamente come sopra ma attraverso un sito/server più persone si aggregano per avere più potenza di calcolo e completare più velocmente un blocco.

Wallet – in italiano portamonete, può essere online oppure installato su terminale se ne è stato rilasciato il software, non è niente altro che dove vengono conservate le monete che si hanno.

Exchange – piattaforma di scambio, siti online in cui è possibile scambiare criptovalute con le altre.

Altcoin – in italiano monete alternative, tutte le criptovalute derivanti e con minore volume di scambio.

Coin Burn – in italiano “bruciare la moneta” è un protocollo utilizzato da vari altcoins per ridurre l’attuale disponibilità della moneta stessa, per cui una porzione specifica di monete in circolazione viene inviata a un portafoglio a cui nessuno ha accesso. Ciò elimina queste monete dall’essere spendibili, sebbene rimarranno parte di tutte le monete esistenti da generare.

Fee – una tassa da pagare per permettere una transazione.

Hard fork – creazione di un nuovo protocollo dividendo una blockchain così da averne due separate.

FUD – Fear, Uncertainty, and Doubt viene usato quando una criptovaluta suscita paura, incertezza e dubbio.

Whale – in italiano balena, esattamente chi ha una grossa possibilità economica o moneta da scambiare.

Deposit – deposito di una moneta.

Withdrawal – prelievo di una moneta.

Hold/Hodl – trattenere, viene usato quando si decide di non scambiare una criptovaluta aspettando che ne aumenti il valore.

Buy – comprare una moneta.

Sell – vendere una moneta.

Trade – scambiare una moneta.

Trader – le persone che scambiano le criptovalute vengono chiamate Trader.

 

DIMECOIN: La sfida?

dimecoin

Partiamo dall’inizio, DIMECOIN, criptomoneta risalente a fine 2013. Sicuramente qualcuno ne aveva sentito parlare all’epoca e anche minata appena presentata, mai sbocciata e andata in declino presto tra tante altre monete che oggi non esistono più!

Da un paio di mesi questa moneta é stata presa in carico da un nuovo team direttivo con un incredibile voglia di fare con l’intento di riportare in vita quella che sembrava essere una criptomonenta praticamamente scomparsa.

“FOR THE COMMUNITY. BY THE COMMUNITY”

Cosi recita il motto: “Per la comunità. Dalla comunità”, si proprio cosi perchè a suo supporto al momento esiste un canale telegram con al momento 2800 membri pronti a dare una mano per aiutare in tutti i modi possibili a tentare di fare quella scalata che non c’è mai stata, e magari per qualcuno provare a prendere il treno che ha perso con i BITCOIN dopo la forte salita degli ultimi tempi!

Questo il link diretto al canale TELEGRAM : https://t.me/DIMEcoinOfficialPublic

Al momento disponibile il WALLET per Windows e LINUX:

https://dimecoin.com.co/wallet

In arrivo nei prossimi mesi anche quello per MAC, ANDROID E IOS.

Con 539.096.740.560 DIMECOIN disponibili parecchi utenti si stanno chiedendo se ci sarà mai un COIN BURN per togliere dalla circolazione buona parte delle monete perse o non più utilizzate, il TEAM ha detto che per ora non è nelle priorità e che se ne parlerà in futuro quando verrano completate prima cose più importanti

Parliamo adesso di EXCHANGE, per ora SONO CINQUE che permettono lo scambio:

COINEXCHANGE (BTC/DIME e DOGE/DIME)

https://coinexchange.io/?r=d7dbb41e

LIVECOIN (BTC/DIME – DIME/USD – DIME/ETH – DIME/RUR – DIME/EUR)

https://livecoin.net/?from=Livecoin-Gdqz1xVk

CRYPTOPIA (BTC/DIME)

https://cryptopia.co.nz/Register?referrer=Rainy92

YOBIT  (BTC/DIME – DIME/USD)

https://yobit.io/

NOVAEXCHANGE (BTC/DIME – DIME/LTC – DIME/ETH – DIME/KIC – DIME/DOGE)

https://novaexchange.com/

VELOCIZZARE SINCRONIZZAZIONE WALLET WINDOWS

Se siete nuovi dell’ambiente ma anche se non lo siete, c’è un piccolo trucco per velocizzare la sincronizzazione del blockchain alla prima installazione, scaricando lo snapshot del blockchain già pronto è inserendolo nella cartella di DIMECOIN.

DOWNLOAD SNAPSHOT DIMECOIN: https://github.com/dime-coin/dimecoin/wiki/Speed-up-the-syncyng-process

Eseguire in questo ordine:

  • Scaricare Wallet e Snapshot dai relativi link sopra
  • Avviare il Wallet e subito dopo chiuderlo
  • Aprire cartella (C:\Users\[YourUser]\AppData\Roamig\Dimecoin)*
  • Inserire il contenuto dello Snapshot nella cartella
  • Riavviare il Wallet

*Potrebbe essere necessario rendere la cartella VISIBILE  in quanto è impostata di default di sistema su INVISIBILE.

Vedrete subito che ci vorrà veramente poco per avere aggiornato il Wallet senza troppi tempi di attesa.

Vi lascio ancora un paio di link utili:

SITO UFFICIALE : https://dimecoin.com.co/

COINMARKETCAP: https://coinmarketcap.com/currencies/dimecoin/

BLOCK EXPLORER: https://chainz.cryptoid.info/dime/

CODICE SORGENTE: https://github.com/dime-coin/

TWITTER: https://twitter.com/Dimecoin_

Per ora credo che il più delle cose siano state dette, aggiornerò il post con le novità mano a mano che verranno rilasciate! E voi cosa ne pensate? Riuscirà questa criptomoneta a fare strada? Fatemi sapere la vostra opinione! A presto